A pochi metri da Palazzo Abatellis e dalla Galleria Civica di Arte Moderna il 26 novembre del 2006 è stata inaugurata la Galleria d'arte Beatrice, situata in Via Alloro, nel vestibolo di Palazzo Sambuca, dimora settecentesca recentemente riportata al suo antico splendore da un importante intervento di restauro.

La raccolta di dipinti della Galleria Beatrice è il risultato di ricerche condotte con trasporto e dedizione tali da superare l’attuale oggettiva difficoltà di reperimento di opere degne di considerazione.

In un mercato dell’arte sempre più caratterizzato dalla dilagante piaga dei falsi o dalla presenza di opere che un tempo, sebbene autentiche, potevano assurgere tutt’al più al titolo di mere “puliture di pennello”, si è adottato quale unico criterio guida quello della qualità. Il catalogo della mostra inaugurale è infatti privo di qualsivoglia commento dei dipinti, poiché in essi è connaturato il grande pregio di illustrarsi da sé.

Viatico per chi si accosta all’idea di acquisire un bel dipinto è il pensiero di Angelo Sommaruga “ il quadro è generoso e premia sempre. Comprarlo ti commuove e ti diverte. Se lo appendi alle pareti te lo godi e ti da piacere vederlo, se lo vendi ci guadagni e se non lo vendi ci guadagni ancora di più”.

Dopo quasi ottanta anni queste parole suonano quanto mai attuali.

© Galleria Beatrice | Palermo | servizintegrati